Gentile Procuratore, 
sono un vero appassionato di calciomercato pur non tifando per nessuna squadra. Vorrei però capire una cosa che mi sfugge da sempre. Perché in Italia spesso le trattative di mercato vengono sbandierate ai quattro venti dai protagonisti prima ancora di essere concluse? Non c'è il rischio di far lievitare i prezzi dei cartellini? Non occorrerebbe maggior riserbo? A mio avviso gli acquisti dei calciatori andrebbero annunciati a cose fatte e non in corso d'opera. A cosa serve rinchiudersi nelle suites degli hotel di Milano se le trattative sono sulla bocca di tutti, su quelle dei giornalisti in primis? Il calciomercato dovrebbe avere regole di maggiore riservatezza e forse così si riuscirebbero a contenere i costi sempre più alle stelle dei cartellini! Il tira e molla su Schick è solo l'ultima prova di quello che vi ho scritto! Chi pagherà di più si aggiudicherà le prestazioni sportive del calciatore. E questo tutto grazie o a causa della sovraesposizione mediatica della trattativa.  manuele '87


Ciao Emanuele, 
la tua riflessione è molto interessante, ma ti sei dimenticato di citare due protagonisti del calciomercato: la società che vende e il procuratore del calciatore
. Sono proprio questi ultimi i primi interessati a immettere notizie dei loro tesserati e assistiti nelle fauci dei mass media che si occupano di calciomercato! Ci sono poi i bravi cronisti del calciomercato che, grazie alle loro fonti sempre più preziose, riescono a ottenere informazioni riservate, quelle che non sarebbero dovute uscire. Caro Emanuele, visto che ti sei dichiarato un appassionato di calciomercato, pensa come sarebbe triste per tutti noi venire a conoscenza solo all'ultimo minuto del trasferimento di un calciatore da una società all'altra! Il bello del calciomercato sta proprio nel poterne seguire le trattative, con i pro e i contro (la lievitazione dei costi, come hai giustamente sottolineato) che il calciomercato stesso comporta.

Evviva il calciomercato!

E voi cari utenti di calciomercato.com come fareste a vivere il calcio senza notizie sulle trattative in corso della vostra squadra del cuore?! 

Per scrivere all'avvocato Cataliotti utilizza lo spazio dedicato ai commenti, oppure vai su www.footballworkshop.it