La Uefa contro l'accusatore cipriota: "Dove sono i documenti?". Replica: "Venite a prenderli". Abete resta cauto: "Attendo sviluppi".