La prima buona notizia arriva dagli esami sostenuti per rassicurazioni totali: la carriera di Patrik Schick non è a rischio. Un sorriso per l'attaccante in bilico tra Juventus e Sampdoria, tra problemi al cuore e voci di operazione smentite dai fatti. Non avrà bisogno di interventi chirurgici, almeno da quanto filtra fin qui; probabile gli venga richiesto un periodo di riposo di cui è ancora da stabilire la durata, tra 30 e 40 giorni come base minima.

INCONTRO E RICHIESTA - Un sospiro di sollievo per Schick, serenità anche per la Sampdoria che è sempre stata convinta del buono stato fisico del proprio attaccante. Ecco perché Ferrero ha usato toni alti sulla frenata della Juve dopo quelle prime, lunghe visite che avevano allarmato tutti; adesso arrivano ore importanti, perché è previsto un incontro tra i due club in queste ore per confrontarsi proprio su Schick. Da parte sua, la Juve chiederà di cambiare formula studiando una soluzione sul prestito con riscatto prefissato che tuteli i bianconeri; la Samp vorrebbe rispettare il titolo definitivo da circa 30 milioni con pagamento ratealizzato. Insomma, servirà parlarsi e trattare per non far saltare l'operazione. Intanto, da Schick arrivano segnali positivi: la notizia più importante. 

 
GIOCA A FANTACALCIOMERCATO, il gioco più appassionante e divertente del web. Si può giocare solo su CALCIOMERCATO.COM e la partecipazione è GRATUITA. 
Basta essere registrati a Calciomercato.com e cliccare su fanta.calciomercato.com