Dopo gli anticipi di ieri, che hanno visto in campo le due genovesi contro Udinese e Bologna, e la gara di oggi a mezzogiorno tra Napoli e Cagliari, è continuata a partire dalle 15 la settima giornata del campionato di Serie A: oltre all'Inter, impegnata a Benevento per continuare a star dietro alle due di testa, in campo la Lazio di Inzaghi, che asfalta per 6-1 il Sassuolo di Bucchi e conserva il piazzamento Champions (vantaggio neroverde firmato da Berardi, poi doppietta di Luis Alberto, doppietta di Parolo e reti di Immobile e de Vrij), e la Fiorentina di Pioli, che perde ancora dopo due turni senza vittoria, nella trasferta di Verona contro il Chievo (2-1, doppietta di Castro che rimonta il gol di Simeone). Il Torino impatta in modo incredibile contro il disastrato Hellas Verona: termina 2-2, segnano Iago Falquè e Niang, pareggiano negli ultimissimi minuti Kean, dopo la conferma del VAR, e Pazzini su calcio di rigore (espulso poi Zuculini). La tipica sfida salvezza tra Spal e Crotone finisce invece 1-1: segnano Paloschi e Simy. Chiudono nel pomeriggio e in serata i posticipi tra Milan-Roma, alle 18, e tra Atalanta-Juventus, alle 20.45.