Leonardo Semplici, allenatore della Spal, parla ai microfoni di Radio Rai dopo la sconfitta della sua squadra contro il Cagliari: "Il primo gol ha cambiato l'andamento della gara, anche se non ci siamo espressi come nelle partite precedenti. Abbiamo trovato una squadra più esperta, prima hanno approfittato di una nostra disattenzione, poi Joao Pedro ha chiuso la gara con un super gol. Questa è la Serie A, al minimo errore gli avversari ti puniscono. Dispiace aver perso davanti ai nostri tifosi, dovevamo e potevamo dare del filo da torcere al Cagliari. Noi non dobbiamo pensare ai complimenti, dobbiamo giocare con il coltello fra i denti. Questa deve essere la nostra identità, sappiamo qual è il nostro obiettivo. Questo ko ci deve aiutare a crescere".