Il presidente della Figc, Carlo Tavecchio, ha parlato a margine dell'assemblea della Lega Serie A della vendita dei diritti tv all'estero:

SUI DIRITTI TV - "Siamo in un trend positivo. Abbiamo ricevuto offerte globali, per macro aree e per singoli paesi. Messe insieme sono notevoli, a dispetto di qualcuno che pensava fossimo un Paese non appetibile. Le offerte sono numerose e talmente importanti da auspicare trattative private integrative. I tempi? Entro il 31 ottobre si chiude l'operazione internazionale".

IL VAR - "Il bilancio è positivo, già nelle prime due domeniche, su 12 casi in 7 ha cambiato la decisione arbitro. Il problema dnon sta nella valutazione arbitrale, che avviene nell'arco di trenta secondi o anche meno, ma la trasmissione di dati dall'osservatorio al campo, che molte volte non è arrivata e quindi non si poteva procedere".

SU DE LAURENTIIS - "Mi spiace che abbia la memoria un pò corta. Da anni auspico la riduzione dei campionati ma sono le loro assemblee a non averla approvata. È singolare ribaltare le responsabilità".