Calciomercato.com ha chiesto all’agente Fifa Jean-Christophe Cataliotti, titolare dei corsi per aspiranti agenti fifa e osservatori organizzati da www.footballworkshop.it (per info: avvcataliotti@libero.it), un breve commento sulle ultime notizie di mercato di Milan e Inter.

Tevez andrà al Milan? Si può parlare di clamoroso sgambetto all’Inter? Rooney? Gioverebbero questi campioni al calcio italiano?

Premettendo che in questi giorni spopolano le notizie sui clamorosi ingaggi già conclusi o in fieri in terra francese di allenatori e calciatori nostrani o adottati dal nostro campionato, ritengo che a quest’ultimo non farebbero male due acquisti di alto livello. Tevez al Milan e Rooney all’Inter? Perché no! Servirebbero a ridare nuovo vigore a tifosi, giornalisti e, ovviamente, alle stesse società, seppure i destini delle milanesi corrano su due binari diversi.

Se da una parte Tevez rappresenterebbe per il Milan l’acquisto per consolidare il primato in classifica, dall’altra un Rooney all’Inter – calciatore che a mio avviso potrebbe ambientarsi immediatamente nel nostro calcio, per carattere e velocità – riuscirebbe a rinsaldare il trend positivo tenuto dai nerazzurri nell’ultimo periodo.

L’Inter, in modo particolare, necessita di un acquisto di valore che possa dare una scossa definitiva a tutto la rosa, che rimane – non dimentichiamolo – una rosa eccellente di grandi talenti capaci di qualunque impresa. Sullo sfondo lascerei le facili polemiche su chi è arrivato o arriverà prima a vincolare questo o quel giocatore. Ricordo che anche gli agenti FIFA incidono nelle varie trattative!

Dalla fredda Manchester potrebbero, quindi, arrivare due temibili uomini di area, dalle personalità diverse ma certamente ingombranti per aree di rigore e giornali.

Rimaniamo quindi in attesa delle strette di mano e dei contratti depositati, con la consapevolezza che, se dovessero davvero fare capolino nel nostro calcio i suddetti campioni, a trarne beneficio sarà il nostro, ultimamente, troppo vituperato campionato.

Sempre che Manchester United e Manchester City non abbiano nulla in contrario!