Domenica contro l'Inter Nicolas Burdisso ha fatto il suo esordio con la maglia del Torino. Una partita per lui speciale, considerato il suo passato proprio in maglia nerazzurra, come lui stesso ha dichiarato ai microfoni di Torino Channel. "Il mio esordio? È andato come doveva andare, come pensavo sarebbe dovuto andare visto che è da due mesi che stavo lavorando e conoscendo i meccanismi di questa piazza, della società, del gruppo e del mister. Poi è stata una partita molto sentita per me anche perché era la prima con questa maglia, poi perché è bellissimo giocare una partita contro una squadra che sta lassù e al di là del risultato sono soddisfatto della prestazione del gruppo, non solo di quella individuale".

Burdisso ha poi rivelato che, dopo la sconfitta con la Fiorentina, c'è stato un confronto all'interno dello spogliatoio del Torino. "Penso che abbiamo fatto un passo avanti come maturità ed è su questa squadra che dobbiamo continuare. Era la partita di cui avevamo bisogno per dimostrare a noi stessi che dobbiamo fa qualcosa in più. Ci siamo parlati dopo la partita contro la Fiorentina e ci siamo detti che il primo passo dovevamo farlo noi, non potevamo aspettarci nulla da nessuno. Ma al di là di questo tutti abbiamo voglia di fare bene, di raggiungere gli obiettivi e siamo qui per questo. C’è una piazza che ha tanto entusiasmo e si sente e penso che questa partita aiuterà anche in questo senso".