Il presidente del Torino Urbano Cairo non ha digerito la rimonta subita domenica dalla sua squadra contro il Verona, una rimonta iniziata con un gol irregolare convalidato a Kean (l'attaccante gialloblù era in fuorigioco) nonostante le immagini siano state riviste con il Var. “Il Var in queste ultime partite ci ha penalizzato ingiustamente - ha dichiarato il massimo dirigente granata ai microfoni di Radio 24 - credo fermamente che il Var sia una bellissima innovazione ma gli arbitri devono stare molto attenti nel decidere quando fischiare”.

Il presidente granata ha poi parlato dell'infortunio occorso ad Andrea Belotti e del trattamento che il Gallo subisce in ogni partita. “La cosa che ci tengo a sottolineare è che ci stanno massacrando Belotti: viene costantemente malmenato in tutte le partite, tanto è vero che il giocatore si è infortunato e dovrà saltare le partite con la Nazionale”. Infine, il patron granata ha parlato anche dell’inizio del campionato e di Sinisa Mihajlovic: “Direi che sono soddisfatto, siamo a 12 punti e siamo al sesto posto a pari punti al Milan: si può fare ancora meglio, e il nostro mister sta lavorando al meglio per cercare di apportare qualche miglioramento. Avremmo meritato qualche punto di più ma purtroppo non è stato possibile. Il derby? Non credo che Mihajlovic abbia caricato troppo l’ambiente: la gara è stata condizionata dall’espulsione di Baselli. Forse non avrei detto la frase ‘Padroni contro il popolo, non aveva nessun senso”.