Al di là del risultato e degli episodi, Pescara-Torino di ieri sera per Mattia Aramu è una partita da ricordare. All'Adriatico l'ex Primavera ha infatti potuto fare il proprio esordio in serie A, giocando addirittura titolare. Mihajlovic lo ha schierato nel ruolo di trequartista, alle spalle delle coppia di attaccanti formata da Boyé e Martinez.
L'espulsione di Acquah a fine primo tempo ha però costretto Aramu a terminare in anticipo la propria partita: in dieci contro undici Mihajlovic ha infatti richiamato in panchina il proprio numero 30, inserendo al suo posto Benassi, un centrocampista, per passare al 4-3-2. Quarantacinque minuti sono comunque bastati ad Aramu per guadagnare la sufficienza in pagella alla sua prima partita nel massimo campionato.