Il presidente della Figc, Carlo Tavecchio ha commentato: "Preoccupato per Belotti? Non credo sia a rischio per i playoff, questi giovani hanno un'ottima capacità di recupero. Dobbiamo fare di necessità virtù, non ci piangiamo addosso. Giochiamo le prossime due gare (contro Macedonia e Albania, ndr) con buone chances. Sono molto ottimista, l'Italia è forte". 

19.00 - Dopo indagini strumentali e consulti specialistici (a Torino con il dottor Renato Misischi e poi successivamente a Roma con il professor Giuliano Cerulli), per Andrea Belotti si è posta la diagnosi di lesione primo/secondo grado del legamento collaterale e capsulare mediale del ginocchio destro. Trattamento conservativo, la prognosi è attualmente stimabile in 4 settimane.
12.05 - Sospiro di sollievo per Andrea Belotti. Come riporta Sky Sport la prima risonanza di questa mattina,  effettuata dallo staff medico della Nazionale, con la supervisione del medico del Torino Tavana, ha escluso lesioni ai legamenti del ginocchio destro. Previsti altri esami per stabilire i tempi di recupero.

10.15 - Una squadra, una nazionale in ansia per Andrea Belotti. L'attaccante del Torino, uscito in barella al minuto 81 della sfida pareggiata 2-2 contro il Verona, preoccupa Mihajlovic e Ventura, che dovrà fare a meno di lui per le sfide contro Macedonia e Albania rischia di perderlo per il playoff di novembre. Il condizionale è d'obbligo ma al momento non bisogna escludere nessuna ipotesi: gli accertamenti a caldo hanno evidenziato un trauma contusivo e distorsivo, gli esami odierni diranno se c'è o meno l’interessamento dei legamenti del ginocchio. Nella più rosea delle ipotesi il Gallo rischia tre settimane di stop ma se la diagnosi fosse più grave potrebbe essere costretto a restare lontano dai campi di gioco per tre mesi.