Iago Falque è tornato a giocare agli altissimi livelli di due stagioni fa, quando indossava la maglia del Genoa. Nelle ultime giornate è stato determinante per le vittoria del suo Torino: doppietta alla Roma, gol e assist contro la Fiorentina e due assist contro il Palermo
"L’importante è aiutare la squadra – ha commentato lo spagnolo al termine della partita contro il Palermo – stavolta ho aiutato con gli assist, altre volte con i gol. Io sono un esterno, fare gol è bellissimo ma non è qualcosa che mi toglie il sonno, l’importante è che riesca ad aiutare la squadra”. Il Torino è ora quarto in classifica, una posizione che a fine campionato varrebbe la qualificazione all'Europa League. "Vedere il Toro così in alto è molto bello, stiamo molto bene e dobbiamo continuare così - ha continuato l'attaccante - siamo però solamente all’ottava giornata, la classifica non è ancora così importante, a contare sono le sensazioni che stiamo dando".
Con il Genoa Falque terminò il campionato al sesto posto, anche se i rossoblù non giocarono l'Europa League l'anno dopo non avendo ottenuto la licenza Uefa. Lo spagnolo però assicura che le anche il suo Toro ha le qualità per centrare l'obiettivo europeo: "Quel Genoa si vedeva che era forte, che aveva qualità. E pure in questo Toro si vede, come si vede che ci sono sia i giocatori che i presupposti per fare bene: questo è molto importante".