La sessione di calciomercato in Russia è aperta fino al 24 febbraio, questo vuol dire che lo Spartak Mosca ha ancora dieci giorni di tempo per poter provare a portare a termine la trattativa per Adem Ljajic. Il numero 10 del Torino non rientra nei piani di Walter Mazzarri e presto potrebbe lasciare la formazione granata. Sembra essere sempre più difficile, però, che il suo addio possa avvenire in nei prossimi giorni.

Le offerte dello Spartak Mosca non convincono infatti il presidente Urbano Cairo che vorrebbe trattenere Ljajic fino al termine della stagione e, eventualmente, sfruttare la vetrina del Mondiale per vendere il giocatore la prossima estate a cifre superiori ai 10 milioni di euro.