Il primo campionato con la maglia del Torino non è certo iniziato come M'Baye Niang si augurava. Contestato dai tifosi per il scarso rendimento in campo, tolto dalla formazione titolare da Sinisa Mihajlovic (proprio l'allenatore che lo aveva voluto in granata) e ora anche fermato da un infortunio che rischia di fargli saltare anche la partita con la Lazio.

L'attaccante franco-senegalese aveva subito un colpo alla coscia nel match di Coppa Italia contro il Carpi: un infortunio più grave del previsto che lo ha costretto alla tribuna contro l'Atalanta (nell'ultimo turno di campionato) e non gli sta ancora permettendo di allenarsi regolarmente con i propri compagni di squadra. Anche quest'oggi al Filadelfia, Niang ha infatti svolto un programma di lavoro personalizzato.