Dopo quanto accaduto sabato pomeriggio, al termine della partita di campionato della Primavera del Torino contro il Verona, per il Filadelfia si era temuto il peggio: una squalifica che avrebbe obbligato la formazione allenata da Federico Coppitelli di trovare un altro campo dove giocare i successivi match. Ma andiamo con ordine.

Al fischio finale di Torino-Verona, sul campo sono stati lanciati alcuni oggetti da parte di un gruppo tifosi granata e l’arbitro, autore di una prestazione a dir poco insufficiente contraddistinta dagli assurdi cartellini rossi sventolati in faccia ai granata Kone e Samake, è stato costretto ad abbandonare l’impianto su una volante della polizia per motivi di sicurezza. Si temeva quindi che il Filadelfia fosse sanzionato, invece per lo stadio granata il Giudice sportivo non ha preso alcun provvedimento.