Grande rimonta per il Tottenham, in grado di passare dallo 0-2 al 2-2 contro la Juventus nell'andata degli ottavi di finale di Champions League all'Allianz Stadium. A fine partita l'allenatore degli Spurs, Mauricio Pochettino, ha parlato a Premium Sport:  "Abbiamo dominato la Juve per gran parte della gara, facendo il nostro calcio. Forse sul primo gol Higuain era in fuorigioco. Dopo il rigore del 2-0 sembrava una gara in discesa per loro ma poi abbiamo avuto una grande reazione. Quale sarà la chiave per passare il turno? La qualificazione è aperta, la Juve ha le possibilità di passare nonostante questo 2-2 casalingo. La qualificazione ai quarti di finale è aperta, la Juve resta una squadra molto forte. Sarà una gara competitiva, intanto la gente s'è divertita guardando la gara di questa sera".

FUTURO IN ITALIA - "Allenare in Italia in futuro? Perché no? Sono di origine italiana, quindi magari un giorno... Chi convocherei nell'Argentina tra Higuain e Icardi? Sicuramente se fossi ct Higuain sarebbe una delle mie prime scelte, ha grandi qualità. Ma tra lui, Aguero e Icardi ci sono tre grandi attaccanti, io non sono ct, bisognerebbe chiedere a lui".