Una tragedia che non ha colpito solo il Chapecoense, ma tutto il mondo del calcio. In particolar modo chi al club brasiliano è legato per tifo o per averci giocato in passato. Come Romulo. Il centrocampista del Verona, infatti, nel 2009 ha giocato proprio nel Chapecoense e a Sky Sport ha confessato tutto il suo dolore: "Oggi è un giorno triste. Conoscevo tanti di quelli che erano a bordo dell'aereo, non solo calciatori, ma anche alcuni tra dirigenti e giornalisti. È una tragedia tremenda. Ricordo molto bene quando ho giocato lì e con molti di quei ragazzi abbiamo conquistato la finale del campionato dello Stato di Santa Catarina. Non ho sentito nessuno della società, anche perché il 99% dei dirigenti era a bordo dell'aereo. Prego per i familiari delle vittime".