Matias Vecino e Maurizio Sarri, un binomio quasi inscindibile. Il tecnico del Napoli ha cercato in tutti i modi di convincere la società a farlo lavorare ancora con l'uruguaiano dopo la felice avventura di Empoli e lo prenderebbe volentieri anche a gennaio. E il giocatore dal canto suo, non ha dimenticato quanto è cresciuto con questo allenatore: "Sarri mi ha cambiato: si è speso per me, mi ha dato tutto e a lui devo moltissimo. Gli voglio bene. Spero che la sua carriera sia importante perché se sono quello che sono, sotto il profilo tecnico e umano, è anche grazie a lui. E questo non lo dimenticherò mai".