Uno tira l'altro. Preso Gagliardini, l'Inter è già al lavoro per prenotare altri giovani talenti italiani in vista della prossima stagione. Secondo il Corriere dello Sport, nel mirino dei cinesi di Suning ci sono Berardi (Sassuolo) o Bernardeschi (Fiorentina) e Verratti (PSG). Ieri sera c'è stato un contatto tra il ds Ausilio e l'agente del centrocampista della Nazionale, Di Campli, che continua a tenere aperta la porta ai nerazzurri. 

GIOVANI ITALIANI - E non finisce qui. A giugno arriverà Caprari dal Pescara, già prenotato la scorsa estate, mentre piace pure Pellegrini del Sassuolo, qualora la Roma non dovesse esercitare il diritto di riacquisto. Attenzione all'Atalanta, visto che l'Inter è assolutamente decisa a tenere d'occhio nei prossimi mesi Petagna (potenziale vice-Icardi) e il Primavera Capone. 

MANOLAS - I nerazzurri volevano pure Caldara, che però è già stato prenotato dalla Juventus. Così il primo obiettivo per rinforzare la difesa sul prossimo mercato estivo è Manolas, più giovane di Acerbi del Sassuolo. Il greco piace al Chelsea di Conte e al Manchester United di Mourinho, ma la Roma deve ancora 8 milioni all'Inter per Juan Jesus. 

WOLFSBURG - Un altro straniero nel mirino dei nerazzurri è il terzino svizzero Ricardo Rodriguez del Wolfsburg, dove gioca un altro calciatore che interessa: il mediano brasiliano Luiz Gustavo. Uno dei due potrebbe arrivare già a gennaio, se ci fossero altre cessioni importanti dopo quelle di Felipe Melo al Palmeiras e di Jovetic al Siviglia. In uscita deve essere piazzato Kondogbia, magari proprio in uno scambio col club tedesco. Invece sembra essersi chiusa la pista che porta a Lucas Leiva del Liverpool.