Gentile Procuratore,
vorrei porre una domanda non solo a Lei, ma a tutti gli utenti di calciomercato.com ed è la seguente: Verratti è un campione o un grande bluff? Il mio interrogativo nasce dalle seguenti considerazioni:

1) gioca in un campionato, quello francese, decisamente di livello inferiore, quanto a tasso tecnico, rispetto agli altri 4 grandi campionati europei (italiano, tedesco, inglese, spagnolo); ne deriva che non ha avuto la possibilità di migliorarsi sotto l'aspetto della intensità agonistica;

2) gioca in una squadra stracolma di campioni che non possono che fargli fare bella figura, almeno in Francia; in Champions League, invece, il PSG non è che abbia mai lasciato grandi tracce di sé (se non per sonore sconfitte), né il piccolo Verratti ha mai dimostrato di poter fare la differenza;

3) non è ammissibile che un calciatore, così osannato, con la nazionale italiana non riesca a rimediare un voto in pagella superiore al 4.

Aggiungo un ulteriore interrogativo: i mali di Verratti verranno sanati dal mago Raiola? Quest'ultimo è stato capace di rivitalizzare anche Mario Balotelli seppure sempre in terra francese. Riuscirà nell'impresa anche con Verratti?

Spero che le mie domande non rimangano senza risposta. Manlio '56


Gentile Manlio,
le sue perplessità sulle prestazioni calcistiche di Verratti potrebbero essere condivisibili, ma solo in parte
. Ritengo che Verratti sia, nonostante le ultime opache apparizioni in nazionale, un calciatore di enorme valore tecnico. Ma per poter esprimere tutto il suo potenziale probabilmente dovrebbe approdare in un grande club italiano o spagnolo. E forse Raiola (neo agente di Verratti) ci starà già lavorando...

Ma ora lancio agli utenti di calciomercato.com il suo stesso interrogativo: "Verratti è un grande bluff che troverà in Raiola il suo salvatore?". 

Per scrivere all'avvocato Cataliotti utilizza lo spazio dedicato ai commenti, oppure vai su www.footballworkshop.it