Il capitano del Corinthians Alessandro fa buon viso a cattivo gioco quando gli si ricorda che moltissimi nel paese sudamericano tiferanno contro di loro: "Sappiamo che in Brasile molti tifano contro il Corinthians ma noi ce ne freghiamo e continuiamo a lavorare duro per arrivare alla Coppa. La cosa più importante è fare bene il nostro lavoro. Quello che conta per i nostri tifosi è sapere che siamo arrivati qui in Giappone in forma, pieni di energia, come prima della finale di Copa Libertadores. Speriamo di continuare a fare bene, magari di arrivare in finale e vincere".