Joao Mario-West Ham, un'operazione che potrebbe decollare nelle prossime ore dopo che da parte del centrocampista classe '93 dell'Inter è arrivata un'importante riapertura rispetto alle incertezze dei giorni scorsi. Vistosi chiuso dalle scelte di Luciano Spalletti, che lo ha definitivamente bocciato dopo la prova d'appello di Firenze, l'ex Sporting Lisbona ha compreso come sia fondamentale cambiare aria e cercare un club che gli offra per i prossimi 6 mesi la prospettiva di giocare con maggiore continuità, anche in ottica della partecipazione al Mondiale col Portogallo.

IL NODO DEL RISCATTO - Dopo il no definitivo al Watford, condizionato anche dal recentissimo cambio di panchina con l'addio del connazionale Marco Silva, Joao Mario ha manifestato al suo agente Kia Joorabchian la propria disponibilità a trasferirsi al West Ham, che nel pomeriggio ha avuto un nuovo contatto con l'Inter per provare a far decollare l'operazione. Si tratta sulla base di un prestito oneroso con diritto di riscatto, ma va trovato l'accordo sulle cifre; ad oggi, il calciatore è a bilancio per 36 milioni di euro al netto degli ammortamenti, mentre il prossimo giugno il suo valore scenderebbe a 28 milioni. Questo è il prezzo fissato dall'Inter per non mettere a bilancio una minusvalenza qualora il West Ham decidesse di garantirsi l'opzione d'acquisto per la prossima finestra di mercato; qualora il prestito fosse invece di 18 mesi, a giugno 2019 Joao Mario potrebbe essere liberato per circa 22 milioni.

SERVE UN CENTROCAMPISTA - Ore calde, ore importanti per consentire all'Inter di liberarsi anche di un ingaggio da quasi 6 milioni di euro lordi a stagione fino al 2021, oltre che di un equivoco tattico palese, rimasto irrisolto anche dal tentativo di Spalletti di rilanciarlo come "finto trequartista" alle spalle di Icardi. Una cessione che libererebbe una casella per l'ingresso di un altro centrocampista dopo Rafinha. Con la pista Ramires sempre più complicata per il no di Suning a indebolire il Jiangsu, restano in piedi le piste alternative che portano all'ex Roma Grenier, allo spagnolo Pedro Obiang, che milita proprio nel West Ham, fino alla suggestione legata a un ritorno di Mateo Kovacic, che per il momento il Real Madrid non libera in prestito. 

GABIGOL - Intanto Gabriel Barbosa è sempre più vicino al ritorno in patria. L'attaccante brasiliano, in prestito al Benfica in questa prima metà di stagione, verrà girato con la stessa formula al Santos fino a dicembre 2018. 


GIOCA A FANTACALCIOMERCATO, il gioco più appassionante e divertente del web. Si può giocare solo su CALCIOMERCATO.COM e la partecipazione è GRATUITA. 
Basta essere registrati su Calciomercato.com e cliccare su fanta.calciomercato.com