Per Ben Woodburn è una di quelle notti che non vorresti finissero mai: dopo aver fatto tre giorni fa il debutto in Premier League con la maglia del Liverpool, l'attaccante classe '99 ha esordito oggi anche in Coppa di Lega ed è entrato nella storia. Il gol realizzato contro il Leeds, il secondo che chiude la partita, va a stracciare un record che durava da 19 anni e apparteneva a un mostro sacro della Merseyside: a 17 anni e 45 giorni Woodburn diventa il più giovane marcatore della storia del Liverpool, battendo di 99 giorni il Pallone d'Oro Michael Owen. E in più la rete è stata realizzata sotto la Kop: realizzato il sogno di ogni ragazzino del vivaio Liverpool, una notte che Ben non dimenticherà mai.

KLOPP - Nel post-partita anche l'allenatore del Liverpool Jurgen Klopp si è complimentato: "Sappiamo tutti di cosa Ben sia capace, il mio primo lavoro è far rendere questi giocatori al massimo. Sono molto felice per lui, sono solo preoccupato che ora i giornalisti si facciano trascinare! Sappiamo quanto è giovane, ma non lo sembra in allenamento. E' una bella storia e tutti i ragazzi sono felici per lui, tutti in spogliatoio sorridono".

OWEN LO INCORONA - E non potevano mancare i pronti complimenti proprio di Michael Owen, che tramite il proprio profilo Twitter ha accolto con gioia il successo di Woodburn.