Futuro a Londra, ma non a 20 milioni di euro. Il West Ham ha un'idea chiara in testa, continuare a dare fiducia a Simone Zaza, cambiando i patti in essere con la Juventus. Il contratto, reso ufficiale lo scorso 28 agosto, non lascia spazio a interpretazioni, l'attaccante passato per Ascoli e Sassuolo è sbarcato a Londra in prestito oneroso (5 milioni di euro) e al raggiungimento delle 14 presenze ufficiali deve essere riscattato di fronte  a un corrispettivo di 20 milioni di euro. Una clausola che gli Hammers vogliono cambiare.

SOLO 8 PRESENZE - Come riporta il Sun il club londinese è al lavoro con la Juve per modificare o togliere l'obbligo, rimandando ogni discorso sul riscatto al termine della stagione. Zaza ha finora totalizzato 8 presenze in campionato e 2 in Coppa di Lega, le ultime delle quali non contano. Nel contratto, infatti, vengono prese in considerazione solo le sfide di Premier League e i match di 'importanti' di Coppa, dai quarti di finale in poi. In quest'ottica, se Zaza verrà troverà spazio domani in League Cup contro il Manchester United salirà a quota 9 presenze stagionali.