Commenta per primo
Il 2021 è stato un anno difficile per tanti settori, non per l'industria degli eSports che ha registrato nuovi record negli ultimi 12 mesi. Lo rivela un'indagine di Newzoo, dalla quale emergono i dati della crescita del movimento: i ricavi sono cresciuti del 14,5% rispetto al 2020, raggiungendo i 180,3 miliardi di dollari; vero e proprio salto del cloud gaming, ha generato più del doppio rispetto all'anno precedente, bene anche i mercati di pc e console, che hanno generato rispettivamente 0,8 e 1,2 miliardi di ricavi in più rispetto alle precedenti stime. D'altronde è cresciuto il numero totale di videogiocatori, che nel 2021 ha raggiunto i 3 miliardi, e il boom è destinato a proseguire: secondo le attuali previsioni di Newzoo, nel 2024 l'industria dei videogiochi genererà 218,8 miliardi di dollari di entrate, con più della metà (116,4 miliardi) che arriveranno solo dai videogiochi mobile.

CRESCONO GLI SPETTATORI - Crescono i videogiocatori, ma anche gli spettatori: il pubblico di chi gioca a videogiochi in live streaming è cresciuto del 12,7% rispetto al 2020; solo Twitch ha totalizzato 23,3 miliardi di ore di visualizzazioni nel 2021, record assoluto per la piattaforma di Amazon. Gli eSport cresceranno ancora e secondo le previsioni toccheranno quota 1,6 miliardi con un coinvolgimento del pubblico (merchandise, personalizzazioni in game e turismo legato alle competizioni) in aumento su tutta la linea.