1
Accusa di combine per il Ghana di Muntari e Asamoah, attualmente impegnato al Mondiale: secondo il Telegraph, infatti, il presidente della Federazione, Kwesi Nyantakyi avrebbe accettato di truccare alcune amichevoli in cambio di una ingente somma di denaro (170mila dollari).

INCHIESTA CONDOTTA DA GIORNALISTI - Come riportato anche da La Gazzetta dello Sport , l'inchiesta sarebbe stata condotta da alcuni reporter sotto false spoglie di emissari di una "società di investimenti". Seguendo il racconto del tabloid britannico, si sarebbero recati a Miami per incontrare Nyantakyi e proporre un "contratto di fixing" per 170 mila dollari. Tutto sarebbe stato possibile grazie all'intermediazione dell'agente Fifa, Christopher Forsythe, e del dirigente della federcalcio ghanese Obed Nketiah. L'inchiesta, condotta dal Telegraph con il programma Dispatches di Channel 4, è stata filmata per intero.

DAL GHANA SMENTISCONO - Dopo la messa in onda del video, la Federazione ghanese ha smentito qualsiasi ipotesi di combine e ha denunciato Forsythe e Nketiah.

NO MONDIALE - Nella vicenda non sono assolutamente comprese le gare del Mondiale fin qui disputate dal Ghana, che ha perso 2-1 con gli Usa e pareggiato 2-2 con la Germania.