78
L'Atalanta si sta ancora leccando le ferite per l'eliminazione Champions arrivata all'ultimo respiro contro il Paris Saint-Germain, che con Marquinhos e Choupo-Moting l'ha ribaltata nel recupero; ma il mercato è dietro l'angolo e aspetta proprio i nerazzurri. In particolare il Milan, che ha nel mirino un asso di proprietà del club orobico e che ha brillato questa stagione con la maglia del Verona: Matteo Pessina

INCONTRO MILAN - Vi abbiamo già raccontato dell'incontro tra la dirigenza rossonera e l'agente del calciatore, Giuseppe Riso, avvenuto esattamente 10 giorni fa a Casa Milan: la società meneghina ha sondato il terreno, sa che il classe '97 desidera tornare a vestire il rossonero, e si fa forte anche del 50% sulla futura rivendita del calciatore. Che, a conti fatti, vuol dire che il Milan pagherebbe la metà il cartellino dell'ex Monza e Como. 

SI ASPETTA LA DEA - Il Milan, che lo valuta intorno ai 12 milioni di euro (quindi 6 milioni da sborsare alla Dea), aspetta l'Atalanta, che deve ancora capire cosa fare del suo gioiellino: tenerlo e puntarci o farne, a costi più contenuti, il nuovo Kulusevski, sacrificato per tenere con sé i big? L'Atalanta è un bivio, l'eliminazione dalla Champions è freschissima ma la prossima stagione è già da costruire. Con o senza Pessina. Col Milan che aspetta.