Commenta per primo

Porte girevoli in attacco. Il Toro pensa a sacrificare Bianchi per ritrovare il gol perduto. La punta ex Manchester City è in crisi e non sembra in grado di riscoprire quelle motivazioni che l'hanno portato a segnare più di 60 gol in granata. La Sampdoria lo tenta e la società di via Arcivescovado ci pensa: Pozzi è un'ipotesi di scambio, ma il Toro ha guardato anche altrove. Jeda e Meggiorini, sponda Novara, sono due giocatori che piacciono a Petrachi e Ventura. L'ex Bologna è in cima alle preferenze dei granata, ma anche la possibilità di scambiare Bianchi con Pozzi potrebbe risultare percorribile.

Quest'ultima strada, tuttavia, potrebbe avere degli effetti indesiderati di non poco conto: Bianchi infatti è una punta in grado di fare la differenza in serie B e, qualora dovesse passare in blucerchiato, rischierebbe di creare tanti rimpianti alla dirigenza granata. E proprio ora che le quotazioni di Cairo e del Toro tornano a salire, un'operazione del genere diventerebbe a dir poco rischiosa in questo senso. Ecco allora che Petrachi continua a tenere testa alle altre piste finora battute: il Novara sembra intenzionato a cambiare molto, arrivare a uno tra Jeda e Meggiorini potrebbe risultare molto più semplice e 'indolore' per tutti. Le trattative però non saranno rapide e immediate: prima, infatti, il Toro deve chiudere per due esterni (Gimenez e Carrozza?), elementi che hanno la priorità assoluta nella lista dei desideri di Giampiero Ventura.