14
Angela Merkel, cancelliera della Germania, dice la sua sulla questione Afghanistan: ""Una valutazione sbagliata. Non una valutazione sbagliata tedesca, ma una valutazione sbagliata comune. Non siamo riusciti a raggiungere quello che ci eravamo preposti. L'esercito afghano non ha opposto resistenza, qualsiasi sia la ragione, o ha comunque opposto poca resistenza. Su questo abbiamo dato una valutazione sbagliata, e questa non è stata una valutazione sbagliata tedesca, ma ampiamente diffusa", ha spiegato Merkel. Al di là del contrasto del terrorismo, ha sottolineato la cancelliera, "tutto ciò che si è aggiunto non è riuscito e non ha avuto il successo che ci eravamo preposti". "Questo è uno sviluppo amaro per molti afghani che hanno attivamente collaborato. Siamo stati 20 anni in Afghanistan e in tutto questo tempo i nostri sforzi non hanno avuto successo" e per Merkel bisogna imparare la lezione che "gli obiettivi devono essere più piccoli".