Samu Castillejo può diventare l'asso nella manica per Rino Gattuso. Il suo ingresso contro la Roma ha portato i suoi frutti, lo spagnolo lavora per conquistarsi un posto da titolare nel Milan. L'agente dell'ex Villarreal racconta tutto, tra fase di ambientamento e retroscena di mercato,  in esclusiva a calciomercato.com.

Zurro, come procede l'ambientamento di Castillejo con il suo nuovo club?
'Samu è davvero molto contento di come sta andando il suo primo periodo al Milan. E' rimasto veramente impressionato da quello che è il mondo rossonero'.
 
Gattuso si è detto sorpreso della mentalità con cui l'ex Villarreal è entrato nel gruppo rossonero.
'Devo dire che il ragazzo è stato ricevuto in maniera fantastica dall'allenatore, dalla società e dai compagni. Chiaramente quando tutte queste componenti sono così forti e importanti il resto arriva con più facilità'.
 
Con qualche compagno c'era già un certo tipo di conoscenza?
'Si, con Musacchio sono amici dai tempi dell'esperienza in comune al Villarreal.
Ma conosceva anche Suso e diversi altri compagni di squadra'-
 
Crede che possa diventare un titolare nel giro di poco tempo?
'Lui lavora per quello, è un obiettivo. Ma è una scelta che spetta al tecnico'.
 
Quali sono le sue caratteristiche principali?
'E' un esterno offensivo dotato di grande velocità e tecnica. Sa puntare l'uomo ma sopratutto è un ragazzo che non ha paura di nulla. Sa prendersi le sue responsabilità in campo e fuori'.
 
Per il Milan è stato un investimento importante: è vero che c'erano anche Siviglia e Real Madrid su di lui?
'Posso confermarle che c'erano diversi club su di lui ma il Milan lo seguiva da tempo e ha fatto di tutto per acquistare il suo cartellino dal Villarreal'.