Commenta per primo

Un acquisto sul gong del mercato, all’ultimo secondo la Sampdoria ha completato l’acquisto in comproprietà di Francesco Fedato, esterno classe 1992 già nel giro della nazionale Under 21 che ora veste la maglia del Catania. Per capire che tipo di trattativa è stata e quale potrebbe essere il suo futuro in esclusiva per Calciomercato.com ha parlato l’agente Massimo Briaschi:

La trattativa per Fedato si è chiusa al fotofinish del mercato, che cosa è successo?
"E’ vero è stata una trattativa lunga e per chiuderla siamo arrivati proprio all’ultimo minuto. L’affare si è sviluppato con piena soddisfazione di tutte le parti in causa, del Bari, del giocatore e della Sampdoria, squadra che conosceva e stimava il ragazzo".

Un amore nato da lontano quindi?
"In effetti ne aveva parlato mesi fa con il direttore sportivo Carlo Osti. Poi so che c’è stato un approccio con Angelozzi e di lì è nato tutto".

Nella nuova Samp di Mihajlovic dove si potrebbe posizionare Fedato?
"Il suo ruolo sarebbe sicuramente quello di esterno sinistro nella linea dei tre alle spalle della punta. E lì che gioca ed esprime al meglio le sue qualità".

Le società hanno già parlato del futuro del giocatore?
"Per ora no. Fedato sta molto bene a Catania, Maran lo ha già fatto esordire in serie A anche se per pochi minuti contro il Parma, segno che lo tiene in considerazione. Le società si parleranno più avanti e ci faranno sapere eventuali accordi".