Commenta per primo
'L'apprezzamento dei grandi club fa sempre piacere, soprattutto quando hai 19 anni e il calcio è la tua vita, però al momento offerte concrete non ne sono arrivate: io ovviamente ho il compito di ascoltare questi apprezzamenti, ma finchè qualcuno non si presenta alla Lazio con qualcosa di concreto è difficile parlare di possibili trasferimenti'. Lo ha dichiarato Ulisse Savini, procuratore dell'attaccante capitolino Keita, al sito Cittaceleste.it. 'Il ragazzo mi chiede, ma sa che, se ci fosse qualcosa di concreto, sarei il primo a parlargliene - ha assicurato l'agente -. La Lazio vuole che Keita continui il suo processo di crescita qui e che si affermi con il club biancoceleste come un giocatore importante. Noi vogliamo che questo accada già dalla prossima stagione, se poi questo ci permetterà di approdare in una big europea, ci penseremo al momento giusto. Adesso pensiamo alla Lazio'.