93
Antonio Conte ci ha fatto più di un pensierino, ma il futuro di Candreva sembra ancorato ai colori nerazzurri. Probabilmente perché le idee di Luciano Spalletti - a riguardo - sono simili a quelle dell’ex ct della Nazionale. Per il tecnico toscano, infatti, l’esterno azzurro è un giocatore dalle caratteristiche polivalenti, molto utile alle esigenze della squadra per la sua capacità di interpretare diversi ruoli: ala nel 4-2-4-1, ma anche esterno di centrocampo o addirittura mezzala. Insomma, con Candreva si può anche facilmente cambiare modulo a gara in corso. 

LE PAROLE DELL'AGENTE - Ecco perché Spalletti non sembra intenzionato a privarsene. A confermarlo, ai microfoni di Calciomercato.com, è l’agente del calciatore, Federico Pastorello: “Se Candreva ha un accordo con il Chelsea? È un punto fermo dell’Inter e non vedo una sua partenza. Si sta trovando molto bene con Luciano Spalletti”. Parole che ben descrivono l’attuale quadro della situazione ad Appiano Gentile. 
CON L'OBIETTIVO DI SEGNARE DI PIU' - L’esterno italiano ha ricevuto da Spalletti le dovute rassicurazioni circa la sua centralità nel progetto di sviluppo dell’Inter ed è convinto che agli ordini del tecnico toscano possa migliorare le sue statistiche sotto porta. Nel corso della passata stagione, in 45 presenze, Candreva ha totalizzato 8 gol e 11 assist. L’ex tecnico della Roma conta di migliorare soprattutto il primo dato dell’esterno, quello relativo ai gol, visto e considerato che nelle precedenti due stagioni alla Lazio ha dimostrato di poter superare la doppia cifra: 11 gol e 15 assist nel 2014-2015 e 12 gol e 5 assist nel 2015-2016.