Ai microfoni di Radio Crc, Tonci Martic, procuratore di Ivan Strinic, ha parlato così del momento del suo assistito e del recente passaggio al Milan: “Al Napoli aveva sentimenti contrastanti. Ivan voleva partire perché voleva giocare e non accettava la panchina, ma allo stesso tempo era felice di essere a Napoli. De Laurentiis e Giuntoli hanno sempre creduto in lui e mi fecero anche un’offerta molto importante, ma l’abbiamo rifiutata. A Milano non c’è il mare, vero, ma il Milan è una grande società”.

MONDIALI - “Sono felicissimo per la finale conquistata dalla Croazia .Siamo un piccolo paese con un grande cuore, ma per essere in finale ci vuole anche un po’ di fortuna. Strinic spera di essere in campo per la finale di domenica”.