La missione italiana è confermata, blitz in queste ore per gli agenti di Mousa Dembelé. Tutto come previsto: i procuratori del centrocampista belga del Tottenham hanno prima incontrato il Napoli di Ancelotti, sempre interessato, poi sono volati a Milano per un faccia a faccia con Piero Ausilio, ds dell'Inter. E subito dopo sarà l'ora della Juventus, presente in città con Marotta e Paratici.

LE ULTIME - Secondo quanto appreso da Calciomercato.com, Dembelé al momento è fortemente tentato dalla Cina. Le offerte orientali sono economicamente elevatissime, per questo con le società italiane - Inter compresa - non è ancora decollato il discorso. Rimane l'insistenza in particolare dei nerazzurri e della Juventus, entrambe pronte a rilanciare per Dembelé ma alle proprie condizioni e non alle cifre offerte dalle società cinesi. Da qui la palla al giocatore: se vorrà ancora rimanere al top a livello europeo sono pronti gli assalti di Inter, Juve e Napoli sullo sfondo. Altrimenti, per Dembelé sarà Cina. Anche perché ci sarebbe poi da negoziare col Tottenham, fermo sulla base d'asta di 30 milioni di euro.