Cagliari-Fiorentina 2-1

Cragno 6,5: strepitoso su Mirallas in chiusura di primo tempo, non può nulla sul gran gol di Chiesa.

Cacciatore 7: ottimo in copertura e propositivo nella metà campo avversaria. Fantastico l'assist per la zampata vincente di Joao Pedro. Esordio in rossoblù da incorniciare.

(Dal 28' s.t. Padoin SV)

Ceppitelli 6,5: disinnesca Muriel in scioltezza, chiude i giochi con una bellissima incornata.

Pisacane 7: sempre puntuale nelle chiusure, dalle sue parti non passa neanche il vento. Muro.

Lykogiannis 6,5: tiene a bada Chiesa senza troppi patemi, aiutato anche dai raddoppi di Pisacane. E' sua la punizione al bacio che porta a raddoppio di Ceppitelli.

Faragò 6: partita di sacrificio. Corre da una parte all'altra del campo, disturbando costantemente la manovra viola. Cigarini 6,5: alza e abbassa i ritmi di gioco a suo piacimento. Poi una magia da centrocampo (gol annullato) che avrebbe fatto crollare la Saredegna Arena.

Ionita 6: è sempre il primo ad alzare il pressing, prestazione solida e di carattere.

Barella 7: fa letteralmente ammattire la mediana di Pioli. Un trattore in fase di interdizione, i suoi strappi palla al piede sono inarrestabili. Prova sontuosa.

(Dal 35' s.t. Deiola SV)

Joao Pedro 7: primo tempo senza lampi, nella ripresa si inventa la fiammata che indirizza il match. Solo la traversa gli nega la gioia della doppietta.

(Dal 38' s.t. Thereau SV)

Pavoletti 6,5: non timbra il tabellino, ma il suo lavoro sporco è prezioso come al solito.


All. Maran 7: terza vittoria di fila tra le mura amiche e salvezza in cassaforte. Il Cagliari annienta la Fiorentina con una partita senza sbavature, fatta eccezione per la parte finale della gara quando i rossoblù hanno staccato comprensibilmente la spina dopo il 2-0.