180
Il calcio è fatto di liti epocali e paci che avresti ritenuto impossibili. E’ quanto accadde alla Juve a cavallo tra vecchio e nuovo millennio. All’inizio del 1999 l’allenatore era Lippi, che aveva vinto tre scudetti (e una Champions…) in quattro stagioni; il grande capo del club era Umberto Agnelli, papà dell’attuale presidente Andrea, e la gestione diretta era affidata a Giraudo e Moggi.

CONTINUA A LEGGERE SU ILBIANCONERO.COM