Commenta per primo
Nel corso dell'intervista concessa a Tuttosport, Demetrio Albertini si è soffermato anche su Ibrahimovic: "Ho il rammarico di non aver giocato con lui. È uno di quei giocatori straordinari che hanno indossato la maglia del Milan. È riuscito a dare un’accelerata alla costruzione di questa squadra, a dare consapevolezza ai giocatori più giovani. Ha tolto responsabilità. Ha una personalità fuori dal comune ed è così forte che accentra su di se tutte le attenzioni delle difese avversarie lasciando spazi giocabili ai compagni di reparto. Zlatan è una macchina perfetta. Pioili lo ha gestito. Lo sta facendo nel miglior modo possibile".