1
Jordi Alba, Bernat e Gayà: in Spagna è ormai cosa nota il fiuto del Valencia nello scovare e poi crescere terzini sinistri di qualità. Il prossimo prospetto ad aggiungersi a questa prestigiosa lista potrebbe essere David Ruiz Montero, esterno classe 2003 che ha brillato in questa stagione con la formazione Under 19, dimostando tutte le sue qualità anche in Uefa Youth League giocando due anni sotto età.

IL NUOVO KOLAROV - Se n'è accorta pure la Roma, che monitora pure il mercato dei giovani alla ricerca del prossimo Kolarov, 35 anni da compiere e un futuro tutto da scrivere nonostante il rinnovo di contratto fino all'estate 2021. David Ruiz è oggi soltanto un progetto di campione in quella posizione, una posizione peraltro non ancora perfettamente definita visto che le sue caratteristiche prettamente offensive gli consentono di giocare pure da attaccante esterno. I tecnici della cantera del Valencia, che lavorano con lui dall'estate 2017, ne apprezzano in particolare la capacità di percorrere tutta la fascia senza soluzione di continuità e senza perdere in efficacia. Gli 11 gol realizzati nella stagione 2018/2019 ne sono la conferma.
COME THEO - Volendo trovare un collegamento a un giocatore che interpreti il ruolo del terzino alla stessa maniera, non può non venire in mente il milanista Theo Hernandez. Esattamente come l'ex Real, nei prossimi anni David Ruiz dovrà lavorare molto sui movimenti difensivi e sulla concentrazione se vorrà affermarsi in quella posizione anche in prima squadra. Per il resto, rimangono negli occhi il grande tocco di palla col piede mancino, la precisione al cross e nelle conclusioni dalla distanza. Il suo contratto scade a giugno 2022, anche la Roma ha preso nota.