Commenta per primo

Confermato, ancora una volta. Nonostante il sesto ko in dodici partite di campionato e una situazione complicata in Champions League, il Milan ha deciso di non cambiare la sua guida tecnica, confermando la fiducia a Massimiliano Allegri. Ieri sera il presidente Berlusconi, rientrato dal Kenya, ha incontrato l'ad rossonero Adriano Galliani a Milano e dopo due ore di colloquio, intorno alle 23.30, ha convocato Allegri, per comunicargli la decisione. Al tecnico non è stato dato un ultimatum, ma sono stati chiesti risultati, immediati, per risalire la china. Intanto venerdì Berlusconi sarà a Milanello per parlare, personalmente, con ogni giocatore. In questo momento difficile sente il dovere di stare vicino alla squadra. Che contro il Napoli sarà ancora guidata da Massimiliano Allegri.

La conferma di Allegri è arrivata anche con una nota sul sito ufficiale: "Lungo e costruttivo incontro ieri sera, a Milano, al vertice della Società. Inizialmente si sono visti il presidente Berlusconi e Adriano Galliani per un primo, importante, esame della situazione. Poi si è aggiunto Massimiliano Allegri, per una analisi più dettagliata della situazione tecnica. I risultati della serata: fiducia confermata al Mister e presenza a Milanello del presidente Berlusconi venerdì alla viglia della trasferta di Napoli. L'obiettivo: risalire in classifica con Massimiliano Allegri".