Commenta per primo

Conferenza stampa della vigilia per Massimiliano Allegri che presenta la gara col Tottenham valevole per gli ottavi di Champions: "Indipendentemente dall'assenza di Bale, il Tottenham nelle ultime gare ha fatto bene. Gioca con grande intensità, sono molto organizzati e con un buon collettivo. E' un ottavo di Champions e come tale sarà molto difficile".

Nel Milan c'è un dubbio che riguarda Seedorf che potrebbe essere riproposto o come trequartista o come terzo centrocampista a sinistra: "Probabile si possa rivedere - spiega Allegri - perché oltre agli infortunati abbiamo anche nuovi arrivi che non possono giocare in Champions. La formazione la deciderò oggi e a destra giocherà Oddo o Abate".

"L'obiettivo del Milan è di andare avanti il più possibile ma per farlo non dobbiamo sbagliare una partita. Merkel? Fino a questo momento ha sempre fatto bene quando chiamato in causa ma ha ancora molto da imparare ed è troppo presto per essere responsabilizzato. Se lo mandassi in campo domani dall'inizio sarei comunque molto sereno".

Per quanto riguarda il campionato Allegri non si illude: "Juventus-Inter non è stata decisiva. Qualche settimana fa avevamo più punti di vantaggio eppure sono bastati due pareggi perchè si parlasse di Milan in crisi, dobbiamo continuare ad avere equilibrio e dobbiamo dare continuità ai risultati, mancano ancora 13 partite ed è troppo presto per parlare, il Napoli è solo a tre punti e l'Inter deve ancora recuperare una partita. Sarà un campionato aperto fino alla fine "