Commenta per primo
Dopo il 3-0 sulla Lazio, ai microfoni di Sky parla Massimiliano Allegri, tecnico del Milan: "Abbiamo offerto una grandissima prestazione, portando a casa la vittoria grazie a una grandissima partita. Dopo tanto non abbiamo preso gol e questo è positivo, anche in undici contro undici abbiamo avuto buone occasioni da gol. Credo che i ragazzi stiano meritando il terzo posto in classifica, anche se la strada è ancora lunga. La squadra sta giocando bene, a volte siamo ancora un po' ingenui su certe situazioni, come nel derby di domenica scorsa. Era importante vincere con un ampio distacco per il discorso relativo agli scontri diretti (all'andata, i biancocelesti vinsero 3-2, ndr). Il Barcellona? In questo momento dobbiamo pensare solo al terzo posto, avremo una gara delicata a Genova e poi restano tantissime partite. Siamo un buon gruppo, sia sul piano tecnico che dell'intensità. Speriamo di tenere questa condizione fino alla fine. 
 
"Zaccardo? L'ho lanciato perché Zapata aveva qualche problema, stasera è stato agevolato dalla partita e ha mostrato le proprie qualità, sono molto contento di lui - prosegue il tecnico del Milan -. Credo che i ragazzi in quest'ultimo periodo stiano giocando meglio in fase offensiva, hanno una miglior gestione di palla e lo abbiamo fatto molto bene anche contro l'Inter. Il caso Cassano? Non mi sono fatto un'idea perché non riguarda me e non so cosa sia successo. Al Milan si è sempre ben comportato, è andato via perché voleva giocare di più ma non posso assolutamente lamentarmi di lui. Le squadre si possono sempre migliorare, quest'anno siamo partiti in ritardo. Dispiace perché domenica abbiamo buttato un derby dopo una gara giocata in quel modo, ma oggi la gestione di palla è stata migliore".