"Kakà non ci distrae perché dobbiamo fare i tre punti domani" alla vigilia della sfida con il Bologna Allegri non rinuncia a parlare di mercato "Davanti alla difesa? Lui può imparare tutto e se verrà vedrò dove come farlo giocare". Poi su Beckham aggiunge: "Non è vero che sono contrario al suo arrivo; so che è un giocatore di gran classe, ma so anche che non è aiutato dalla sua carta d'dentità. La società ha preso una strada importante fondata sui giovani, con un innesto importante, magari come Kakà. Balotelli? Credo che l'unica trattativa sia quella che riguarda il brasiliano".

Poi sulla formazione di domani: "Muntari è ancora indietro; purtroppo ha bisogno di altri test. Montolivo giocherà davanti alla difesa. Devo invece valutare in attacco. Pazzini lo schiero dal primo minuto e credo che El Shaarawy dovrebbe giocare dall'inizio. Ci può stare che arrivassero 2/3 partite senza gol per lui, spero che domani possa tornare a segnare.

Ma la rete non deve diventare un'ossessione. Non dimentichiamo che ha 20 anni. Robinho? Devo ancora valutare. In difesa ci saranno Mexes e Zapata centrali, con Constant a sinistra e uno tra De Sciglio e Abate a destra". 

Un pensiero anche a Diamanti: "Gran giocatore; sa fare tutto: dalla soluzione personale alla punizione. Quando c'è lui in campo il Bologna è una squadra diversa; avrebbe le qualità per giocare in un grande club".