Commenta per primo

 

Cordiale ma franco: il tecnico è stato a suo tempo scelto per avviare il rinnovamento della squadra. Non serviva uno yes man.
 
La stima per l'attaccante stagionato è immutata, ma la valutazione sullo stato di forma è determinante.
 
Il pragmatismo di Allegri non risparmia i veterani: da Pirlo ad Inzaghi, con qualche avvertimento.