339
L'allenatore della Juventus Massimiliano Allegri ha commentato così la sconfitta dei bianconeri contro l'Atalanta: "Il problema di stasera è stata la prestazione, sulla falsa riga di quella di Roma con la Lazio, con la Fiorentina e con il Milan - ha detto a Dazn - Concretizziamo poco quello che creiamo, ma anche l'Atalanta ha fatto pochi tiri in porta. C'è un po' di ansia, di fretta... quando non fai gol la preoccupazione aumenta. Ora dobbiamo continuare a lavorare per cercare di vincere una partita. La squadra è ottima, ho grande fiducia nei ragazzi ai quali posso solo fare i complimenti. Ma quando si dice che la Juve ha la rosa più forte in assoluto credo che ci siano errori di valutazione, noi possiamo lottare per i primi quattro posti". 

CLASSIFICA - "Guardando la classifica dobbiamo essere realisti: in questo momento vuol dire che valiamo questa posizione. Quando siamo realisti ci togliamo pressioni e lavoriamo più serenamente per ottenere il massimo. Senza segnare abbiamo perso un po' di serenità, freddezza e cinismo dentro l'area; ma dobbiamo stare calmi, perché abbiamo giocatori come Dybala, Morata, Chiesa e McKennie che hanno sempre fatto gol".

KULUSEVSKI - "Sta bene, ma non potevo giocare con troppi giocatori offensivi. In questo momento dobbiamo parlare poco, azzerare tutto e ripartire da martedì cercando di andare a Salerno mettendosi al pari loro e cercando di vincere la partita con la tecnica".