Commenta per primo

Per tutta l’estate si è parlato della possibilità che anche Robinho potesse lasciare il Milan come molti suoi ex compagni di squadra e la destinazione più possibile è stata quella di un ritorno al Santos e se ne continua a parlare tuttora.

Ma a scongiurare quest’eventualità è lo stesso allenatore della società brasiliano, Muricy Ramalho che spiega anche i motivi che non riporteranno in Brasile, l’attaccante rossonero: Robinho è un giocatore che avremmo interesse ad acquistare, così come Diego, ma non ci sono le minime condizioni finanziarie. Lavoriamo anche su altri fronti, non solo su questi due obiettivi”.

A questo punto, i rossoneri (che per bocca dell'ad Galliani devono sfoltire la rosa a gennaio) potrebbero rimettere sul mercato invernale uno tra Boateng e Pato per alleviare le casse societarie da un altro ingaggio pesante e proseguire nell'opera di risanamento avviata la scorsa estate con le cessioni di Ibra e Thiago Silva al PSG.