263
Mario Balotelli torna a far parlare di sé. E non per quanto fatto vedere sul terreno di gioco. L’attaccante del Brescia - spiega il sito del Giornale di Brescia - è stato “cacciato” dall’allenamento pomeridiano di oggi da Fabio Grosso. Durante la seduta a porte aperte e dunque ai tifosi, l'allenatore ha allontanato Mario Balotelli, apparso particolarmente nervoso. Erano le ore 16 quando Grosso ha gridato «Mario vai, Mario vai!».A quel punto, Balotelli si è diretto subito verso lo spogliatoio da dove è uscito alle 16.16 per far ritorno a casa sgommando con la propria auto. La squadra ha finito l’allenamento, che era iniziato alle 15, alle 16.30. La motivazione dovrebbe essere legata a un mancato impiego da titolare del numero 45 nel prossimo match contro la Roma, nel quale Grosso dovrebbe schierare Donnarumma e Torregrossa, come provato oggi. 

LA VERSIONE DEL BRESCIA - Il Brescia, per bocca del nuovo addetto stampa Matteo Cavazzuti, ha dato questa versione sulla vicenda: "Balotelli è stato sostituito da Grosso durante le prove tattiche della partitella e ha raggiunto anzitempo gli spogliatoi". La società lombarda - aggiunge il Giornale di Brescia - non ha però dato spiegazioni sul perché Balotelli abbia lasciato il Centro Sportivo di Torbole con la squadra che ancora si stava allenando. Alta tensione durante la seduta, con Balotelli protagonista in negativo. Il Brescia, ultimo in classifica, domenica alle 15 sfiderà la Roma.