Commenta per primo
Al termine della sfida di ieri in Coppa Italia contro la Ternana, il tecnico della Cremonese Massimiliano Alvini ha parlato in conferenza stampa, ed ha avuto modo di parlare anche dell’esordio di domenica contro la Fiorentina. Queste le sue parole:
 
“Siamo una neopromossa che non può permettersi certi errori, anche oggi dall’altra parte c’era una squadra forte con grandi individualità, e sono errori che vanno evitati e ci dovremo lavorare. Nel secondo tempo abbiamo smesso di fare quello che abbiamo fatto bene per lunghi tratti del primo, loro hanno cambiato qualcosa, ma il problema è stato nella nostra gestione del gioco che avevamo fatto bene e che abbiamo smesso di fare, però per lunghi tratti abbiamo fatto buone cose contro una buona squadra”.

In tribuna era presente anche il mister della Fiorentina Vincenzo Italiano: “Che idea si son fatti di noi Italiano e Burdisso non lo so, so però che noi domenica dovremo affrontare una squadra che giocherà in Conference League e per questo si è rinforzata ed avrà dalla sua una Fiesole straordinaria. Noi siamo una neopromossa che ad oggi ha fatto un mercato importante e significativo con l’arrivo di molti giocatori nuovi, uno staff nuovo, idee nuove. Noi andremo a fare la nostra partita portando grande rispetto ma senza timori reverenziali. Non credo che la Fiorentina in questo momento debba avere timore della Cremonese, noi in questo momento siamo in un percorso di crescita, ed attraverso questo faremo le nostre partite per dare il massimo sempre”.