Commenta per primo

Nella Sala Alessi di Palazzo Marino, sede del Comune di Milano, il sindaco Letizia Moratti ha consegnato l'Ambrogino d'oro all'Inter "per aver vinto 5 trofei nel 2010, prima squadra italiana della storia a diventare campione d'Italia, d'Europa e del Mondo nello stesso anno". Presente tutta la squadra nerazzurra e la famiglia Moratti oltre a Leonardo, Baresi, Branca, Paolillo e Toldo.

Il capitano Javier Zanetti ha commentato: "Rivedere queste immagini mi dà tanta emozione. Grazie a tutti, siamo orgogliosi di aver riportato l'Inter sul tetto d'Europa e del mondo. Ce lo meritiamo perché siamo una grande famiglia". 

Il presidente Massimo Moratti ha aggiunto: "Ringrazio il sindaco, il Comune e tutta la città di Milano, che ci è stata vicina per vincere tutto e spero che lo sarà anche quest'anno. Sono orgoglioso di tutte le persone che compongono la nostra società, in particolare i giocatori sono tutti simpatici e di una grande umanità. All'anno prossimo. L'Inter è Milano, i tifosi dell'Inter sono sempre stati considerati i milanesi veri... (sorride, ndr). L'Inter ha sempre rappresentato l'orgoglio dello sport milanese, ha più radici l'Inter per la città che il Milan, anche se poi, comunque, anche la squadra rossonera ha fatto bene. In ogni caso, pensando al presente, è un dovere per noi oggi provare a riportare a casa ciò che ci ha dato felicità, la vittoria: è un nostro dovere e sono felice di perseguirlo".