Commenta per primo

Dopo quattro giorni di allenamento a Longarone il Treviso affronta la prima amichevole alle 17,30 a Cortina d’Ampezzo. A tastare il polso ai biancocelesti sarà nientemeno che la Fiorentina, allenata da Mihajlovic, alla quarta uscita:  ‘I viola - dice l'allenatore del Treviso, Diego Zanin - stanno lavorando a Cortina da una decina di giorni, hanno giocato tre amichevoli e tra noi e loro ci sono tre categorie di differenza. Recentemente hanno tesserato Lazzari dal Cagliari e in attacco giocano con Gilardino e Jovetic, mica tizio e caio’.
Cosa si aspetta da questa amichevole?
 ‘Per noi è un grande onore affrontare una squadra così blasonata composta da grandi campioni e quindi vedremo la nostra squadra in costante difficoltà e questo mi permette di vedere l'atteggiamento difensivo e non parlo della sola difesa ma di tutta la squadra che andrà a ripiegare per aiutare il pacchetto arretrato’.
Tra coloro che attendono con impazienza questa gara c’è anche Andrea Ferretti anche perché per un toscano giocare contro la Fiorentina è sempre una grande emozione soprattutto se è nato e vissuto a Livorno dove la maglia viola non è certamente amata.
‘Scherzi a parte - dice l'attaccante - giocare contro una squadra di questo spessore è sempre piacevole e c'è sempre da imparare ma se segnassi sarebbe come toccare il cielo con un dito. Tra loro e noi la lotta è impari ma dobbiamo cercare di uscire a testa alta giocando una buona partita’.
Un altro che attende questa partita con impazienza è il centrale difensivo Daniele Visintin: 'Ritroverò Gilardino che ho affrontato sola una volta con le giovanili. Come finì? Perdemmo con un suo gol e io ero il suo marcatore...’.
Ad assistere alla partita ci sarà tutto lo staff della società compreso il presidente Renzo Corvezzo che ieri era al matrimonio del figlio Giovanni. ‘Certo che sarò a Cortina - dice - non mi sono sposato io e quindi non parto per il viaggio di nozze ma per una scampagnata sulle Dolomiti con la speranza di vedere una bella partita’.